Sono passati due anni abbondanti dai giorni di questo viaggio (11-14 luglio 2013) ad oggi (21 novembre 2015). Purtroppo non esiste un diario di viaggio ma solo alcuni dati sparsi e qualche considerazione annotata nei giorni successivi (che allego in seguito). Un bellissimo itinerario di quattro giorni percorrendo strade statali ormai obsolete per le automobili (che danno il loro meglio sulle  nuovissime bretelle a scorrimento veloce), quindi perfette per essere pedalate con la lentezza e la serenità di chi non vuol perdere nemmeno il più piccolo dettaglio offerto dai paesaggi circostanti. Siamo partiti in quattro, un amico si è aggiunto nelle ultime due tappe, quindi siamo arrivati in cinque più l’ammiraglia che ci ha seguito.                                                         Cicloviaggio da riproporre al più presto

giro cilentolucano map

Percorso ad anello (partenza e arrivo a Potenza) effettuato con MTB 26″ e un’ibrida da 28″

  • Potenza – Valle dell’Angelo 100 km circa
  • Valle dell’Angelo – Sapri        60 km circa
  • Sapri – Villa d’agri                100 km circa
  • Villa d’agri – Potenza              60 km circa

 

DSCN2267

4 giorni, 320 km percorsi, 20 paesi attraversati, qualche litro di sudore lasciato sull’asfalto, diversi litri di pioggia presi, (solo)2 forature, 7 soste birra, e pochissime autovetture incontrate…(un particolare ringraziamento a tutte le nuove e veloci arterie stradali)…ma numeri a parte, un viaggio fantastico…abbiamo visitato tanti posti già noti e tanti altri nuovi, percorso strade bellissime con paesaggi emozionanti e abbiamo incontrato tante bellissime persone.

viaggiare in questo modo è un’esperienza diversa…ti lascia un ricordo indelebile, forse perchè ogni chilometro percorso è davvero sudato, guadagnato, frutto della fatica. poi gli odori, i rumori, i profumi (e le puzze)… aprono i sensi e rimangono impressi per diverso tempo…
ma soprattutto le persone: ne abbiamo incontrate tante ed ognuna a modo suo speciale.

ogni persona che abbiamo incontrato ha interagito con noi…per un consiglio, un incitamento, un avvertimento, una battuta..ci hanno sfamato e dissetato, offerto caffè e biscotti…alcuni incuriositi, altri (solo inizialmente) più diffidenti, ma tutti ci hanno lasciato qualcosa in più di un semplice ricordo di viaggio… muovendosi in bici, i tempi sono più dilatati e i contatti più ravvicinati quindi, in qualche modo, queste persone sono diventate protagonisti del nostro viaggio insieme a noi…

ne citerò alcuni, di altri non ricordo il nome ma ci proverò…il gestore del bar Vertucci allo scalo di Teggiano, gli amici confusi ma felici (www.confusimafelici.it/ ) di Valle dell’Angelo: Alì, Carmela, Francesco “o’ cavaiuolo”…la signora spagnola del bar di Rofrano, Gianfranco dell’Elios residence a sapri…il fantastico Angelo del bar e gli amici (arcieri) dell’alimentari di Caselle in Pittari…il panzerotto del bar di Montesano sulla Marcellana…Francesca, Dafne e Tazio dell’ agriturismo il querceto ( www.ilquerceto.it/ )…le fragoline di bosco ed il raviolo alla Baita…..
Grazie a tutti!!!

DSCN2559

Annunci